La vincitrice di X-Factor e Birthday Party

  Grande gioia ieri per Spescovia (in arte Madasha) che ha vinto la prima edizione del Tusker Project Fame, Alice village. Ha stupito tutti con la sua bravura sia nel ballo che nel canto. Al secondo posto si è classificata Joyline, al terzo Laura e al quarto Cynthia. Non contenti, coi bambini abbiamo pensato che sarebe stato carino fare anche una … Continua a leggere

African X-Factor ad Alice Village

Il nostro villaggio è ricco di talenti che potrebbero far concorrenza ai partecipanti dei vari “X-factor” ed “Amici” nostrani…i nostri bambini hanno pensato di organizzare una competizione canora i cui giudici sono Geoffrey, Grace, Vera e Jimmy, i concorrenti sono: Spescovia, Cynthia, Sharon, Diana, Lawrence, Joyline e Laura, ognuno di loro si è dato un nome d’arte! A presentare ci … Continua a leggere

Kenyatta Day

  Martedì 20 ottobre è festa nazionale, ovvero il Kenyatta day, primo presidente del Kenya. Mentre i bambini più grandi erano impegnati in una gara canora organizzata da loro stessi, con i più piccoli siamo andati a fare una passeggiata fino a casa di due suore italiane che abitano vicino casa nostra e che nel loro grande giardino hanno dei … Continua a leggere

In giro per gli slum

  Mercoledì insieme a Tommaso e a Michele, siamo andati in giro per lo slum accompagnati da Loice ed Emily. Abbiamo visitato tre famiglie di tre bambini della scuola che vivono nella parte dello slum chiamata Glukola. Abbiamo portato loro dei vestiti e scarpe in buono stato che i volontari lasciano qui prima di partire o che arrivano dall’Italia. Di solito … Continua a leggere

Alice for Children a G come Giocare: Vinci X-Factor

  Dal 20 al 22 novembre Alice for Children parteciperà alla Fiera G come Giocare, dove organizzeremo delle attività ludico-ricreative per i bambini ispirate alla multiculturalità e alla cultura africana. Venite a conoscere i nostri volontari, testimoni ufficiali dei nostri progetti. Partecipate all’iniziativa natalizia “Regala un Sorriso” e al Concorso + Dona + Vinci X-FACTOR. Visitate la mostra fotografica “(NON) è … Continua a leggere

Michele, poesie di viaggio

  Non so che giorno della settimana sia, non so mai l’ora. Lascio che queste giornate passino velocemente, ma dentro di me i ricordi, tutti i volti, i colori, gli odori e le immagini di questa Africa. Mi lascio travolgere dai ragazzi che cerco di conoscere ogni giorno di più. Lascio che alcune parole entrino dentro di me. Quasi quasi … Continua a leggere

Dal Diario di Chiara, Nashukuru

  Mi è capitato, proprio l’ultimo giorno a Korogocho, mentre le mie compagne erano in classe, di avere bisogno di mettermi da parte, perché ho pensato che per quei bimbi non ci fosse che poca speranza (tante volte mi è salita alla bocca la canzone di Guccini “Dio è morto”..), e che avrei dato loro un dolore più grande offrendo … Continua a leggere

Dal Diario di Chiara, l’Africa ed il suo insegnamento

  L’Africa mi ha insegnato anche questo, a mollare, a sapere quando smettere, a non pensare di essere indispensabili né di voler cambiare il mondo, ha ridimensionato la percezione di me, e mi ha insegnato a non avere mai paura, a non avere paura di quello che è diverso da me e di quello che non conosco, a superare le … Continua a leggere

Dal Diario di Chiara, appunti di viaggio

  E questo silenzio mi ha messo di fronte solo a me, forzatamente, non sono riuscita a parlare davvero con nessuno, tra l’altro con nessuno che mi conoscesse, circondata da niente di familiare; in questo modo ho dato spessore a me stessa più di quanto avessi fatto a casa, alla consapevolezza di me tanto cercata in tutta la mia vita, … Continua a leggere

Dal Diario di Chiara…

Ho trascorso i primi 15 giorni sotto shock (e indifesa), ricordo di essere entrata nella baraccopoli di Korogocho abbracciata da me stessa, e non perché avessi freddo (benché lo fosse), come ho detto al nostro autista, ma per il bisogno elementare di proteggermi. Laura, una delle mie compagne, ha poi scritto nel suo diario di quel giorno: “Korogocho è le … Continua a leggere