La mia Africa

Betty & Minna.JPG

 

Un’esperienza in Africa. Un sogno nel cassetto, una vocazione, una passione da quando ho aperto il primo libro di African Studies nella facoltà di Relazioni Internazionali.

Poi il lavoro, le Nazioni Unite e di nuovo l’Africa, i suoi problemi, le sue guerre, la sua popolazione, i suoi diritti..ed una cosa continuava a crescere, la voglia di partire, di viverla, di toccare tutto con mano, di sentirla sulla propria pelle.

Ed eccomi qui finalmente e ogni giorno che passa si fa più interessante, più intensa, più ricca, più speciale. Ma soprattutto sorprendente, e per due motivi..

Uno, Africa non vuol dire solo guerra, violenza, povertà e fame..ma sfilze di eleganti uomini e donne diretti in ufficio alle 6 di mattina, milioni di piccoli business in slum dove si immagina solo morire di fame..ma soprattutto bambini felici, sorridenti, bambini vogliosi di imparare, bambini che ti trasmettono gioia di vivere e amore per le piccole cose che spesso si danno per scontate, bambini da cui c’è solo da imparare..

Due, desideravo sì un’esperienza diretta ma questa è più diretta di quanto pensassi..spiegare l’importanza delle risorse naturali in una classe di lamiera larga 5 metri per 10 di fronte a 50 curiosi occhioni neri che ti “teacher” ogni secondo con domande, commenti o semplicemente sorrisi, e che dire dei minuscoli esserini che ad ogni passo nello slum richiamano la tua attenzione con suoni simili ad un “how are you”? E ancora, tornare a casa ed essere rincorsa da due o tre piccoli “waru” che ti saltano in braccio con un energia mai vista prima..è più che un’esperienza diretta questa, è imparare a vivere come vivono loro, con loro, per loro…ed è semplicemente bellissimo..

Amo questo posto, i suoi ritmi, le sue giornate, i suoi colori, il suo cielo, il suo sole, persino i suoi odori..ma soprattutto le sue persone, i suoi bambini, la spensieratezza e la semplicità, l’affetto e l’amore che ne sprigiona.

Mi sento davvero fortunata di poter essere qui a vivere tutto questo e sono sicura che ogni qualvolta la parola Kenya comparirà tra un report ed un altro, una lacrimuccia scenderà dai miei occhi..di gioia senza dubbio.

Marina

La mia Africaultima modifica: 2011-04-26T19:02:00+00:00da twins_int
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento