Terzo Valore: la piattaforma delle Onlus

  Finalmente una banca che ragiona come una no profit, Banca Prossima ha creato il portale Terzo valore ( http://www.terzovalore.com/ )per prestiti e donazioni al no profit. Nell’ambito di  questo progetto sono tre i gli attori che entrano in scena: L’organizzazione Il cittadino La banca Gli strumenti innovativi di finanziamento, di cui si serve Terzo Valore sono due: Prestobene: oltre al finanziamento … Continua a leggere

Il Kenya Raccontato da una Keniota

Il Kenya ha vari piatti tipici che variano da comunità a comunità, dalle loro culture e abitudini. Se andate a Kisumu, vicino al lago Victoria, il piatto tipico è il pesce: arrosto, essiccato, o fritto. Nel Kenya occidentale, gli abitanti chiamati Luhya amano il loro pollo che è una squisitezza soprattutto durante i festeggiamenti legati alla nascita, alla circoncisione,alle cerimonie … Continua a leggere

Appello per le Popolazioni del Congo

Vita, settimanale sul mondo no profit, ha lanciato all’Unione Europea e al governo italiano un appello per le popolazioni del Congo, dove la guerra sta portando solo morti, distruzione e sfollati. L’appello è rivolto a tutta la comunità internazionale alla quale si chiede di intervenire nel conflitto perchè “L’indifferenza non è ammessa. Perchè è collusione.” Qui di seguito il testo integrale dell’appello:  All’attenzione … Continua a leggere

Giornata Mondiale contro l’Aids

Ieri si è celebrata la giornata mondiale contro l’AIDS, in tutto il mondo sono partite iniziative per la prevenzione e la ricerca della malattia del nostro millennio. L’AIDS colpisce per la maggior parte le zone Sud del mondo, in particolar modo la popolazione africana di un’età che va di 15 ai 24 anni. Le donne rimangono le più colpite con … Continua a leggere

Nigeria: Scoppia il Caos

Il fine settimana è stato caratterizzato dai violenti scontri scoppiati in Nigeria, più precisamente a Lagos nella capitale e nello stato di Plateau. I risultati delle elezioni tenutesi in quest’ultimo stato hanno affermato la vittoria del partito al governo, supportato dai cattolici. Gli oppositori, appoggiati dai musulmani, hanno denunciato brogli elettorali, da qui sono iniziate le violenze: chiese, moschee e … Continua a leggere

Eventi d’Africa

Domani 29 novembre si terrà a Modena, presso il Palazzo dei Musei dalle ore 9.30, “Il Corno d’Africa – a 60 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani”. Il convegno è dedicato interamente al Sudan, la sua storia, i suoi conflitti ed il suo popolo.  La Campagna Italiana per il  Sudan è una rete di ONG italiane impegnate per la … Continua a leggere

Zimbabwe: Scoppia il Colera

In Zimbabwe la situazione anziché migliorare, peggiora di giorno in giorno, di ora in ora. La situazione politica è in una fase si stallo, i negoziati bilaterali tra Mugabe, Presidente e Tsvangirai, leader dell’opposizione, entrambi eletti durante le due tranche elettorali di aprile e giugno, sono falliti. La mediazione internazionale da parte del Presidente sudafricano non è riuscita nell’intento di … Continua a leggere

Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne

Il 25 novembre è stata la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. In tutta Italia e nel mondo numerose sono state le iniziative per la sensibilizzazione e l’informazione ad un tema che rappresenta un immenso problema a livello mondiale. Nelle zone rurali e più povere del mondo le donne sono le principali vittime di violenze: stupri, abusi sessuali tra … Continua a leggere

Giornata Mondiale dell’Infanzia

Ieri 20 novembre si è festeggiata la Giornata Mondiale dell’Infanzia, celebrando il 19esimo anniversario della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. In occasione della giornata, Save the Children ha pubblicato un rapporto completo sulle condizioni dei bambini in zone di guerra. 8 milioni di bambini sono stati coinvolti nei conflitti armati, negli ultimi 15 anni l’80 % delle vittime di … Continua a leggere

GLI SFOLLATI

Quando esplode una guerra, solitamente le donne ed i bambini pagano il peso della situazione. Oggi in Kenya, queste categorie stanno ancora vivendo negli accampamenti senza la speranza di ritornare a casa. La vita nell’accampamento è tremenda a causa della mancanza di infrastrutture. Oggi queste persone sembrano essere state dimenticate ed hanno negati i loro diritti come molti altri kenioti. La … Continua a leggere